Skip to content

I detective selvaggi [pg. 481]

3 agosto 2009
by

E solo allora compresi che si trattava di Ulises Lima, il giovane poeta realvisceralista che vidi per l’ultima volta al volante della mia fiammante Ford Impala nei primi minuti del 1976, e compresi che il cielo tornava a coprirsi di nubi nere, che al di sopra delle nubi bianche del Messico veleggiavano col loro peso inimmaginabile e con la loro terrorizzante regalità le nubi nere, e che dovevo aver cura di me e immergermi nell’impostura e nel silenzio.

[]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: