Skip to content

Istruzioni

Qui spieghiamo come funziona questo blog; poi ognuno può usarlo come vuole (è ancora un paese libero, dice). L’idea è molto semplice: è un contenitore di citazioni, prese dai libri che stiamo leggendo in un dato momento.

Quando uno di noi (non è un plurale maiestatis: siamo almeno in due) inizia un libro, viene creata una categoria col nome del libro e l’autore.

  1. Il primo post della categoria è la scheda tecnica del libro [schede].
  2. Tutti i post successivi sono citazioni dal medesimo libro [citazioni].
  3. L’ultimo post è una recensione del libro [recensioni].

Chiaramente questo fa sì che alla fine della lettura di un libro (e conseguente chiusura della categoria) l’esposizione sarà invertita rispetto ai 3 passi indicati. Ciò è inevitabile per via di come è ordinato il sito: in base alle date di immissione. Sarebbe molto bello il contrario, ma per ora bisognerà abbozzare alla dannata freccia del tempo.

E inoltre fa sì che, se stiamo leggendo libri diversi, o più libri contemporaneamente (capita), la cronologia delle citazioni possa essere quanto più varia. Ma nessuna paura: la semplice selezione del libro a cui si è interessati dal menù a tendina delle categorie evidenzierà solo i post relativi a quel libro.

Le recensioni saranno divise in 2 parti: una prima parte generica, dove chiunque può farsi un’idea del libro senza che gli si rovini il piacere di leggerlo. Sì, nella prima parte siamo gentili e non diciamo chi è l’assassino. La seconda parte invece è consigliabile solo agli impavidi (non sveliamo comunque chi è l’assassino, ma forniamo molti indizi).

Fin qui potrebbe sembrare l’ennesimo glob autocelebrativo e narcisistico. Nulla di più lontano dalla realtà! Non a caso si chiama: le parole degli altri, proprio per sottolineare che la parte principale saranno le citazioni. Chiunque potrà farsi un’idea del libro direttamente dal testo ivi contenutovisi, piuttosto che da dichiarazioni più o meno autorevoli di due tizi sconosciuti (noi).

In un certo senso si può dire che i nostri lettori attraverseranno per punti fissi i libri che stiamo leggendo, formandosi una loro idea sulle singole opere. Ci riserviamo il diritto, di tanto in tanto, di ripescare citazioni emblematiche e di rimetterle in homepage, oltre che la possibilità di citare da libri che non stiamo leggendo in quel momento (citazioni sparse), ma questo avverrà raramente.

La scelta davvero radicale è di mostrare un post alla volta. Così ogni citazione è decontestualizzata ed ogni visitatore può decidere se leggerne altre oppure fermarsi alla singola pillola. A parziale discolpa della scelta radicale (e assai fastidiosa), abbiamo aggiunto un random link. Così potrete saltare da un post all’altro, guidati dall’inestinguibile pseudo-casualità.

Non garantiamo un aggiornamento quotidiano, ma dato l’amore per la lettura, è altamente probabile.

Speriamo che attraverso le parole degli altri (e alcune nostre) riusciremo a darvi un’indicazione dei libri che potreste apprezzare se non addirittura amare (alla follia, s’intende).

fr e bof

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: